I love Lovster

Scegliamo i ristoranti in base alle donne che abbiamo accanto o le donne in base ai ristoranti dove vogliamo andare?
Probabilmente si va caso per caso.
Per esempio, dove portereste la donna fotografata da Monica Cordiviola? Noi in un posto pieno di gente, assai popolare, che propone dei piatti veraci, porcellosi, maialeggianti, dove ti sporchi di sugo e mangi con le mani.
Noi la porteremmo da Lovster, un paradiso terrestre a base di astice e pasta, difatti a lei suggeriremmo una linguina all’astice, il signature dish della casa. Piatto succulento, lussurioso, godurioso, ricco, ricchissimo, vigoroso e abbondante da morire.
E’ uno dei nostri ristoranti preferiti, tutti i piatti costano 25 euro e valgono 100.

Guardate che piatto, davvero raspelliano per dimensioni e abbondanza. Lui qui ci sguazzerebbe, sarebbe il suo mondo.
L’idea di Massimo Turturro, patron di Lovster, è stata geniale: quasi un monoprodotto, astici del Maine e stop. La catalana, il pacchero, la linguina con l’astice, il roll e via dicendo. Qualsiasi piatto, stesso prezzo: 25 euro. Eccezionale, non si risparmia sulle quantità. Un affarone, davvero. Sempre un astice intero, mai mezzo. Strepitoso.
E’ posto da gran appetito, non da spiluccare. 
Ve lo consigliamo, a due passi da Piazza Repubblica, in via Caretto, al civico 4. Ambiente ruspante, senza tovaglia. E’ un posto da urlo, anzi da miagolare per il piacere.

Pranzo, cena, con gli amici, con la fidanzata, con la famiglia: è sempre ideale. Soprattutto con una donna che ami mangiare, godendo appieno dell’abbondanza dei piatti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *