Cinque domande a Thomas Piras

Cinque domande a Thomas Piras, socio e sommelier del ristorante Contraste


Tre vini che non possono mancare in un ristorante stellato

Ribolla di Gravner, Puligny Montrachet di Henri Boillot Clos De La Mouchere, Barolo di Cascina Fontana


Tre vini che non possono mancare in una trattoria

Lambrusco di Cantina Della Volta Il Rimosso, Krug Gran Cuvee e la Ribolla Gialla di Renato Keber


Un vino che hai sempre a casa

Pinot nero Liaison di Enderle e Moll


Le qualità che deve avere un sommelier

Empatia, curiosità e aggiungo generosità, ovvero pensare all’ego dell’ospite, non al proprio


Quanto incide un sommelier nel buon esito di una cena

A mio parere il 40%, ma sono di parte

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *