Simone Padoan, il Messi della pizza

E’ inspiegabile, eppure esistono. Ci sono persone che non riescono a collegare l’eros al cibo. E’ gente da compitino, senza anima, piatta, con la morte nel cuore, che non conosce i piaceri carnali, che non miagola e non si arcua a letto, che non gode e non si esalta mai. Purtroppo esistono, anche se sarebbe un delitto continuare a curarci di loro. Rip, inutili creature.

Pensavo a loro quando morsicavo la delizia al crudo di Simone Padoan, il Messi della pizza, immaginando il nulla assoluto che avrebbero vissuto al momento del primo morso.

Per fortuna esiste anche la gente viva, che apprezza e si prende una scossa di piacere al solo contatto con la meraviglia del pizzaiolo veronese.

E’ per loro la domanda, mentre i morti viventi sono pregati di scomparire dalla scena e di continuare le loro vite scialbe, fra abiti senza forma e magliette scolorite, capelli mal curati e barba non fatta: questa pizza a che tipo di donna la assocereste?

La mia fantasia è subito volata ad una donna conosciuta di recente, alta, capelli lunghi, pelle olivastra e vellutata, seni generosi, corpo da puledra di razza, profumo speziato, voce infantile e sensuale, movenze da pantera.

Eros e cibo, solo per gente che ama divorare la vita

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *