Andrea Alfieri al Magna Pars

Per una serie intera di motivi, Andrea Alfieri è stato assai sottovalutato finora. Non ha mai sbagliato un colpo, eppure si è visto passare davanti – nelle scelte dei grandi alberghi e ristoranti – un esercito di chef che si sono poi dimostrati dei bluff.
Lui ha sempre badato al sodo, ha sempre riempito i ristoranti, eppure gli venivano preferiti quelli che parlavano bene per poi razzolare male. Dalla serie tanto fumo, poco arrosto.

Ora eccolo finalmente al posto giusto: inizia a lavorare da Magna Pars, esteticamente l’albergo più bello di Milano. Ti pare di essere a Miami, manca solo il mare davanti. Stanze gigantesche, spazi ampi, prezzi fantastici, una direttrice che nessun’altro può vantare e che per davvero cambia la vita agli alberghi (Barbara Rohner) e un ristorante allestito da battaglia. Una cucina da Oscar, un ristorante caldo ed elegante (Da Noi) e una proprietà solida.

Andrea ha tutto per diventare il re della (sua) città.
In bocca al lupo. Mentre il suo predecessore, Giuseppe Postorino, sta per passare in un ristorante che di recente è stato …vabbè per ora non si può dire.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *