La ristorazione è puro piacere

Torniamo a concentrarci esclusivamente sui piaceri. Perché andiamo a cena solo ed esclusivamente per provare piacere. Il piacere di chiederle se le va di venire a cena, il piacere di immaginare come si vestirà “(Indossa qualcosa di straordinario e andiamo”, dice uno nella serie televisiva Suits). Il piacere di vederla assaggiare un piatto, esattamente come lo fa Scarlett Johansson nel film Chef. Guardate il video, dura tre secondi, ma è l’essenza di tutto.

La ristorazione, le cene esistono per regalarci piacere e per farci sentire il meglio possibile, solo per quello. Abbiamo capito che si devono rispettare certe regole, però facciamolo senza parlarne, perché sennò si rischia di concentrarci sulle distanze e simili e a dire il vero non è un bel conversare: è tutt’altro che sognante e noi usciamo per sognare ad occhi aperti. Rispettiamole senza proferir parola, altrimenti si perde la magia della cena romantica.
Torniamo a riempirci di emozioni, torniamo a miagolare, torniamo a meravigliarci dei nuoti piatti o di quelli che ci piacevano prima della pausa forzata.

Leggo in giro di situazioni forzate, si parla di filosofie da due soldi e soprattutto non richieste, come sempre: non ce ne frega nulla, andiamo a cena per esaltarci e basta. Quelle due, tre ore sono il nostro tempo libero, godiamocelo appieno. Vogliamo vederla felice e sorridente, con gli occhi scintillanti, stop. Nel caso ci interessasse il sermone di qualche attivista con i capelli opachi vi faremo sapere, con calma.

Parliamo solo dei piaceri, la burocrazia e le riflessioni tot al chilo lasciamole lì, in un angolo, perché non fanno parte dello spettacolo.
Perché sì, la ristorazione è uno spettacolo. Solo uno spettacolo. Non facciamo entrare i coloro che non la sanno vivere come noi. Parlateci dei nuovi piatti con un entusiasmo folle. Risponderemo con quel ronzio piacevole, con quel chiacchiericcio che fa diventare il vostro ristorante irresistibile.

Life is now

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *