Conviene stare aperti a pranzo?

Accadeva anche prima, figuriamoci ora. In tanti già avevano deciso di tenere il ristorante aperto solo per cena. Non per pigrizia, ma perché si erano fatti due conti (ripetiamolo in coro: la ristorazione è esclusivamente una attività economica).

Tenere aperto a pranzo significava più personale, per cui spesso si perdevano dei soldi. Ecco, ora con le città deserte forse non conviene restare aperti, visto che la gran parte della gente lavora ancora da casa.
Sono andato in una pizzeria che solitamente faceva più di 150 coperti fra le 12,30 e 14,30, mercoledì eravamo in 4. I numeri non mentono mai. Non illudetevi.

Morale, chi lavora da casa avrà ancor più voglia di uscire la sera, per non stare chiusi fra le quattro mura per tutto il giorno. Di conseguenza in molti vorranno uscire anche presto, per le 20 o anche prima. La logica dice che si potranno fare due turni con abbastanza facilità.
Fatevi due conti e in fretta, perché ogni giorno che passa si perdono dei danari che poi nessuno vi restituirà. Chiedete alle aziende che solitamente vengono da voi a pranzo quando riapriranno con tutti gli effettivi, semmai accadrà. Se gli uffici sono vuoti per chi dovete tenere aperto?

In più, tenere aperto solo la sera ha molti vantaggi: il personale è riposato, non si butta la merce e si spende meno anche in utenze e simili. Ora ne vale la pena più che mai. Concentrare tutte le forze e le risorse per la cena potrebbe essere una soluzione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *