Cosa cambia fra pranzo e cena?

Okay. Si chiude la sera. Tranquilli, non ho la minima intenzione di toccare l’argomento, mi viene il prurito solo all’idea. Però sto cercando di capire i pericoli maggiori della ristorazione all’ora di sera rispetto ai danni che si possono eventualmente subire durante il pranzo.Live, adesso. Stiamo per uscire. Si, certo, lei che si sveglia e indossa la mia camicia, l’Araucana, le uova di Garda Eggs e stavolta anche i panettoni arrivati dal buon Loison. A proposito, che immagine da favola, il Natale anticipato: lei, nuda, camminando sulle punte, che apre la scatola gigante, meravigliandosi dei tanti pacchettini, come se fosse una bambina. La torta con i fichi e le mandorle vince su tutto, almeno per ora. No, non è una marchetta mascherata, Loison non ha mai fatto pubblicità in vita sua. E’ solo gentile. Grazie, a proposito.Dunque si esce e si va al ristorante. Poi si torna a casa. Perché a pranzo sì e all’ora di cena no? I mezzi sono gli stessi, macchina, taxi oppure metro quelli sono, alle 13 e alle 20. Il tragitto è identico.Si fa all’amore in tarda mattinata come prima della cena, si esce e si mangia allo stesso modo, sempre con la forchetta e il coltello, i camerieri indossano la stessa mascherina, cosa cambia?Spero solo che uscendo meno la sera le coppie troveranno più tempo e avranno più voglia per languide effusioni e altro. Non ci sarà la scusa del “ho mangiato troppo” e nemmeno quella del “è tardi, domani dobbiamo andiamo a lavorare”, visto che ormai si sta a casa e non si va in ufficio.Forse hanno deciso di chiudere la sera per migliorare i rapporti di coppia. Sto scherzando, al massimo possono solo peggiorare, chi non aveva alcuna voglia dell’altro non ce l’avrà nemmeno ora.Resta però il dubbio, cosa diamine cambia fra uscire a pranzo e non poterlo più fare all’ora di cena.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *