Siate concreti e stop. Niente paroloni

Noi di qui. Non di lì. Noi abbiamo l’aureola. Noi siamo dei santi. Dei puri. Macchè puri, purissimi. Noi noi noi, guardate quanto siamo puri, anzi, i più puri. Non se ne può più. Ad ogni passo ti riempiono di paroloni. Ora perfino chi fa il delivery recita la solfa di chi vuole offrirci un mondo migliore, ovviamente migliore a modo loro e senza che qualcuno avesse preteso ciò: basterebbe consegnare in modo veloce, poi grazie mille alla prossima, siete stati gentili. Il compito si esaurisce qui.

E invece no. Filiera. Sostenibilità. Etica. Comunità. Benefici nutritivi. Rispetto di qui e rispetto di lì e anche un po’ di fronte e di dietro e un pizzico pure di lato. E tanti altri termini svuotati di qualsiasi significato. Il più benevolo dei clienti alzerà gli occhi all’insù, i meno benevoli (io fra questi) avrà uno sguardo sprezzante misto al tenero. Chi mai avrà detto a questi signori e aziende che elencando parole a caxxo si passa per superiori e sensibili, attendibili e moralmente impeccabili? E’ solo boria non richiesta. E invece no, tutti a gonfiare il petto in maniera caricaturale. Piace a quelli sciatti e sfaticati che scrivono facendo copy paste dai comunicati stampa, ma al cliente interessa? E soprattutto ci crede? No. Il cliente vuole solo un servizio veloce, preciso, non troppo caro. Vuole l’hamburger che ha ordinato in 5 minuti. Grazie, prego, ciao, alla prossima. Dell’operetta che alcuni stanno colorando attorno alla concretezza non frega nulla a (quasi) nessuno. Lo so, ora arriva la saccentina sapientina che ci spiega con calma per tre ore che lei è molto sensibile a certi temi. E lo dirà con la sua classica allegria e simpatia da becchino rognoso.

Per cui provate a concentrare le energie verso gli aspetti pratici e non sulla poesia ipocrita, menzognera e così falsa oltre che appiccicosa. Essere concreti vi fa di sicuro guadagnare dei punti e clienti, la manfrina pelosa porta all’opposto, ovvero si perdono dei punti e si allontana la clientela. Raccontate che siete veloci. Quanto viene a costare. Dove arrivate. Se volete impressionare fatelo con i fatti e soprattutto senza annoiare. Date ai clienti quello che i clienti chiedono. Stop. Come il servizio taxi. Se chiami 8585 ti rispondono veloce senza raccontarti il tipo di benzina usata dalla macchina che arriva a prenderti. Como87 in 3 minuti. Concretezza. Punto.

Questa aggressività nel volervi dimostrarvi anime pure è fuori luogo. E mentite di meno. No, non è che sono insensibile, è che avete imboccato la strada sbagliata. Volete a tutti i costi sembrare quello che non siete e anche se lo foste lo comunicate in modo palloso e pesante. E le persone se ne accorgono che state raccontando frottole. Per cui lo faccio per il vostro bene. Portate la pizza, l’hamburger oppure le lasagne in cinque minuti. Con garbo. Possibilmente sorridendo. Credetemi, basta e avanza.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *