Impreziosire l’ora dell’aperitivo

Le sue labbra. Sanno di mandarino fresco. Vi siete mai chiesti di cosa profumano le labbra della vostra donna? Domanda stupida. Lo sapete già. Non può essere diversamente. Perché immagino che amate alla follia baciarla per ore. Vi capisco. È il gesto più intimo in assoluto. Io mi commuovo sempre. Quando mi avvicino e la guardo come se fosse una preda. Lo è. Lei ha già gli occhi di fuoco. Il resto è selvaggia poesia. Sì, sono un Tarzan moderno. Mi piace da pazzi prenderle il visino fra le mani e baciarla con ferocia e dolcezza. Lei si abbandona. Nirvana. Paradiso.

Scusatemi, mi sto dilungando. Però dopo essermi preparato un drink il tempo è volato. Mi sono seduto a fissare il cielo, pensando a lei.

Ero a casa, d’altronde dove avrei potuto essere? È tutto chiuso. Sono mesi che ci godiamo i drink per conto nostro. Per me è un bene. Fumando i sigari non è che posso andare in giro. Si lamentano, anche se in silenzio. Vedi sempre una Cicci che arriccia il naso per il disappunto. Stellina.

Fatto che sta dobbiamo reinventare il nostro mondo. I nostri spazi. Valorizzarli. Impreziosirli. Rendere tutto rilassante. Elegante. Poi in base ai gusti di ognuno. Chi vuole un angolo gioioso, chi invece dark e tenebroso.

Importante è personalizzare. Lasciare l’impronta. Mettere la firma. Perché ci dobbiamo riconoscere nei nostri spazi. Una poltrona, un tavolino, un bicchiere, non importa. Ci devono rappresentare. Al massimo.

Perché per un maschio l’ora dell’aperitivo è sacra. È quell’ora che dedichiamo solo a noi stessi. Per cui vogliamo il massimo.

Confesso, mi manca un tavolino cool. L’ho visto oggi. Da Zanotta. A breve andrò a prenderlo. Può sembrare una sciocchezza, però un tavolino di design impreziosisce perfino il tuo cocktail.

Solo le sue labbra restano uguali. Sapranno sempre di mandarino fresco.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *