Copiare non paga. Fa solo ridere

Accade quasi sempre. Le persone copiano. Lo fanno pensando di passare per degli esseri cool. E invece no. Si sono solo impossessato dei concetti altrui. Prendono pari pari e te la vendono come loro. Che errore. Perché poi il giochino si ferma li. Non sanno raccontarlo. Certo che no. Sono come quelli che guardano la foto di un piatto e poi lo imitano, senza averlo assaggiato, annusato, morsicarlo.
Esattamente un anno fa usciva il numero di Monocle con in copertina delle frasi che erano dei suggerimenti sussurrati. Sii gentile. Resetta. Riparti. Rallenta. Da lì a breve, causa la clausura, tutti hanno iniziato a usare le stesse parole, senza però conoscere nulla del mondo di Tyler Brule’ e di Monocle. Ripetevano come dei pappagalli delle parole vuote, volendo passare per profondi. Il risultato? Le persone li percepivano come dei poveracci. Difatti, lo erano.
Perché tu non puoi voler passare per opinion leader senza far parte di quel mondo. Ti rendi ridicolo.
I piaceri puoi raccontarli solo se tu li vivi. Altrimenti è tutto fasullo, plastica.
Prendi l’aperitivo. Hai voglia di dire impreziosiamolo. Arricchiamolo. Rendiamolo più elegante, a casa nostra. E poi? Che ne sai? Perché se non lo vivi come un rito, nulla potrai raccontare.
Io uno inizio a fantasticare già ore prima. Mi immagino seduto, con il sigaro fra le mani. So che giochiccherò con il cubano fra le dita per lunghi minuti, lentamente. So che mi gusterò l’attesa. Il silenzio. La vista. Perché sì, ora vedo il cielo, sono all’ultimo piano.
So già che ad un certo punto chiuderò gli occhi e penserò a lei. Che la aspetterò per prepararle un drink. Sono le 15 e già ho la testa all’aperitivo.
Un motivo c’è. Come dicevo ieri, vorrei impreziosirlo. Con un tavolino cool. Basso. Elegante. A portata di mano, accanto alla poltrona. Un tavolino di design. Per due. Sono al posto giusto. Da Zanotta. Guardate che show room. Giuri di trovarti in una casa privata. L’idea è quella. Funziona, perché ti mette a tuo agio. Ora vi lascio. Vado a curiosare. Per le 18 forse riesco a decidere e a portarlo a casa.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *