Colorare la vita con un euro e cinquanta

Partiamo da una domanda. Ci avete mai pensato quanto poco ci vuole per colorarvi la vita?Soprattutto una giornata come quella di oggi, con meno sole e tanto tempo a disposizione?Spesso nessuno se lo chiede. Che peccato. Pensate, con un euro e mezzo potete far brillare gli occhi dell’altro, e anche i vostri ovviamente. Credetemi, a volte un croissant alla crema fa lo stesso effetto di un anello. L’Ile Douce invece di Tiffany. Funziona, eccome. Certo, potete mettere un’altra pasticceria al posto della mia, potete svegliarvi in punta di piedi e sfornare dei biscotti, vecchio discorso che ripropongo assai spesso. Perché ci credo davvero, la colazione dice molto di un rapporto, se non tutto. Di sicuro più della cena.La scorsa settimana arrivai a notte fonda in un paese vicino. Per tutto il volo pensai al ritorno, a cosa avrei potuto fare per svegliarla e vederla sorridere. Avevo il piano pronto. Appena sceso dall’aereo andare direttamente da L’Ile Douce e solo dopo correre a casa da lei. Non fu possibile quel giorno, l’ho fatto oggi. Per dei motivi sconosciuti mi sono svegliato prestissimo. Ne ho approfittato. Eccomi. Quattro gioiellini alla crema, che nei confronti Tiffany è grigiore puro. Non potete immaginare la scena, l’effetto e ancor meno il proseguo della mattinata. Ci vuole davvero poco per rendere fiabesco ogni istante. Basta volerlo. Basta rendersi conto che si vive una volta soltanto. E’ così semplice, eppure in tanti se lo dimenticano. Il consiglio è di fare di tutto perché il cuore possa battere forte, per sentirvi contenti, per gratificarvi.Non lasciate che l’inerzia vi ingrigisca la vita, ne avete solo una. E se con un solo euro e mezzo potete cambiarla, non esiste un solo motivo al mondo per non farlo.Okay, ne ho presi quattro, per cui sei euro. Però non c’è nulla di più bello al mondo. Vederla sorridere entusiasta. Credetemi, per un anello si sarebbe entusiasmata meno. O forse di più. Non importa.Life is now

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *